Riduzioni

Data:
08 Gennaio 2021

Le riduzioni, se non diversamente specificato, devono essere richieste dal contribuente presentando apposita istanza all’Ufficio Tributi, allegando, se necessario, anche la relativa documentazione probatoria.

Riduzioni utenze domestiche

% riduzione

Tipo

10%

totale tariffa

Per i locali delle utenze domestiche non residenti, tenute a disposizione per uso stagionale che vengono occupati o detenuti in modo non continuativo ma ricorrente

10%

totale tariffa

Per le abitazioni occupate da soggetti che risiedano o abbiano la dimora, per più di sei mesi all’anno, all’estero

10%

totale tariffa

Per i locali, diverse dalle abitazioni, ed aree scoperte adibiti ad uso stagionale o ad uso non continuativo, ma ricorrente, perché non superiore a 183 giorni nell’anno solare

66,67%

totale tariffa

Sull’abitazione principale posseduta da cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all’AIRE, già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d’uso

20 % quota variabile

Alle utenze che abbiano avviato il compostaggio dei propri scarti organici ai fini dell’utilizzo in sito del materiale prodotto

 

Ulteriori informazioni sulle riduzioni, modalità di accesso e requisiti per l’applicazione sono contenuti nel Regolamento del tributo comunale.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 08 Gennaio 2021