Licenza per spettacoli viaggianti

Sono spettacoli viaggianti le attività spettacolari, i trattenimenti e le attrazioni allestiti a mezzo di attrezzature mobili all’aperto o al chiuso.

Data:
12 Marzo 2020

Campo di applicazione

Sono spettacoli viaggianti le attività spettacolari, i trattenimenti e le attrazioni allestiti a mezzo di attrezzature mobili all’aperto o al chiuso.

Enti titolari

Il Comune rilascia l’autorizzazione annuale e temporanea.
La Commissione provinciale di vigilanza o, ove costituita o in delega, la Commissione comunale di vigilanza, verifica l’agibilità ex art. 80 T.U.L.P.S. a seguito di sopralluogo.
L’ASL verifica gli aspetti igienico-sanitari della struttura.

Adempimenti

Le autorizzazioni di polizia sono personali e possono essere rilasciate alle persone giuridiche o alle associazioni attraverso i loro legali rappresentanti: in quest’ultimo caso soltanto ove si tratti di persone giuridiche o di associazioni aventi nel loro oggetto sociale l’esercizio di attività commerciali.
Le autorizzazioni non possono essere rilasciate a:
chi ha riportato una condanna a pena restrittiva della libertà personale superiore ai 3 anni per delitto non colposo e non ha ottenuto la riabilitazione;
chi è sottoposto a sorveglianza speciale o a misura di sicurezza personale o è stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza;
chi ha riportato condanna per delitti contro la personalità dello Stato o contro l’ordine pubblico, ovvero per delitti contro le persone commessi con violenza, o per furto, rapina, estorsione, o per violenza o per resistenza all’autorità e a chi non può provare la buona condotta;
imprese dello spettacolo viaggiante.

Modalità e tempi

Chi intende esercitare l’impresa di spettacoli viaggianti o intenda organizzare un parco divertimento deve chiedere un’autorizzazione al Comune di residenza (che è valida un anno e per tutto il territorio nazionale).
L’autorizzazione è rilasciata previa valutazione dei requisiti tecnico-professionali del richiedente. Ottenuta la suddetta autorizzazione, per poter esercitare l’attività nei singoli Comuni, occorre munirsi di ulteriore autorizzazione temporanea in ogni località ove si intenda dare trattenimenti o spettacoli.
La domanda deve essere inoltrata allo sportello unico del Comune, deve contenere le generalità e il numero di codice fiscale del richiedente, e la dichiarazione che la struttura e/o le attrazioni da installare sono conformi alla normativa in materia di sicurezza.
Occorre possedere un certificato di collaudo statico della struttura firmato da un tecnico abilitato da rinnovare ogni anno, e una polizza di assicurazione di responsabilità civile verso terzi.
L’autorizzazione amministrativa annuale viene rilasciata entro 120 giorni dall’avvio del procedimento.
L’autorizzazione amministrativa temporanea viene rilasciata entro 30 giorni dall’avvio del procedimento.

Oneri

È dovuta la tassa relativa all’occupazione di suolo pubblico temporaneo ove prevista dal regolamento comunale, ogniqualvolta si installa l’attrazione.

Normativa nazionale

D.Lgs. 30/04/92, n. 285. Nuovo Codice della Strada e s.m.i.
D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495. Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada e s.m.i.;
D.P.C.M. 01/03/91, art. 1, comma 4;
D.P.C.M 18/9/97, art. 2, comma 1;
L. 26/10/95, n. 447, art. 6, comma 1, lettera h;
L. 08/06/90, n. 142 e s.m.i.
D.M. 19/08/96, n. 149;
D.P.R. 24/07/77, n. 616 (art. 19);
L. 18/06/31, n. 773 T.U.L.P.S. (art. 69);
Regolamento di esecuzione 06/05/40, n. 635.

Settore Amministrativo
Ufficio Commercio

Responsabile
Responsabile Sautto geom. Domenico
tel 031/511374
fax 031/510484 email info@comune.maslianico.co.it

Dove
via xx settembre 43 - 1 piano
tel 031/511374 fax 031/510484 email segreteria.servizisociali@comune.maslianico.co.it

Quando
lunedi: 8,45-12,30 17,15-18,15
martedi: 8,45-12,30
mercoledi: 8,45-12,30
giovedi: 8,45-12,30 17,15-18,15
venerdi: 8,45-12,30
sabato: 8,45-12,30

Ultimo aggiornamento

Giovedi 12 Marzo 2020