Passaporto

Il passaporto è il documento valido per l'espatrio nei paesi i cui governi sono riconosciuti dallo Stato italiano.II passaporto ordinario può essere ottenuto, fatte salve le eccezioni stabilite dalla legge, da tutti i cittadini della Repubblica. Il passaporto viene rilasciato dalle Questure, mentre per gli italiani all'estero dalle rappresentanze diplomatiche e consolari.

Data di pubblicazione:
09 Marzo 2020
Immagine non trovata

Campo di applicazione

Il passaporto è il documento valido per l'espatrio nei paesi i cui governi sono riconosciuti dallo Stato italiano.II passaporto ordinario può essere ottenuto, fatte salve le eccezioni stabilite dalla legge, da tutti i cittadini della Repubblica.  Il passaporto viene rilasciato dalle Questure, mentre per gli italiani all'estero dalle rappresentanze diplomatiche e consolari.

Enti titolari  

  • Ufficio passaporti, Questura di Como sito internet http://questure.poliziadistato.it/Como


Adempimenti
Per il rilascio del Passaporto occorre:

  • presentare il modello 22/B ritirabile presso: la Questura, lo sportello anagrafico del Comune oppure scaricabile dal sito internet: http://questure.poliziadistato.it/Como
  • due fotografie formato tessera a colori su fondo bianco, di cui una legalizzata sul modulo, la legalizzazione della foto verrà effettuata dall'operatore di Polizia al momento dell'acquisizione dell'istanza in presenza del richiedente, oppure può essere legalizzata da un notaio o presso gli uffici del Comune
  • documento di riconoscimento valido
  • marca da bollo elettronica da € 40,29 (Tassa di Concessione Governativa per passaporti)
  • versamento di Euro 42,50 sul conto corrente postale n. 67422808 intestato AL MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DEL TESORO con causale "IMPORTO PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO ORDINARIO"
  • per impossibilità da parte del richiedente a rilasciare le impronte digitali dovrà essere presentata apposita certificazione medica.

PASSAPORTO PER MINORENNI

  • Il D.L. 135/2009 stabilisce che ogni cittadino italiano dovrà avere un proprio passaporto, pertnto non sarà più ammessa l'iscrizione del minore sul passaporto dei genitori.
  • i passaporti rilasciati avranno validità triennale fino al compimento del terzo anno di età del minore e quinquennale dal terzo al diciottesimo anno di età.
  • il passaporto del minore deve essere richiesto dai genitori, dal tutore o da altre figure espressamente indicate dalla Legge.
  • si ricorda che dal compimento del 12 anno di età anche per il minore vi sarà l'obbligo  della registrazione delle impronte digitali e dell'apposizione della firma.

MODALITA' PER L'ASSENSO

la firma di assenso deve essere fatta davanti al Pubblico Ufficiale al momento della consegna dell'istanza, nel caso in cui questo non è possibile redigere l'atto di assenso su carta semplice e allegare copia di un documento di riconoscimento.

Se il coniuge o l'ex coniuge non intende dare l'assenso o è impossibilitato a darlo, necessita il nulla osta del giudice tutelare.

Ultimo aggiornamento

Sabato 12 Febbraio 2022